OGGI, RESTIAMO TUTTI FORTI!

Coronavirus!!! Siamo all’altezza di!!! Non è affatto una semplice influenza.

Invece, il mondo intero sta affrontando una grande crisi. Il coronavirus è una pandemia.  Questo è l’ultimo annuncio dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Ciò significa che molti di noi l’otterranno. Anche se la maggior parte di noi riuscirà a farla franca senza danni, questo virus può essere fatale per i più fragili o vulnerabili. Forse, abbiamo qualcuno vicino a noi che è preoccupato… Siamo all’altezza di!!! La nostra missione ora è quella di cercare di frenare questa pandemia: più lentamente progrediscono, più i nostri ospedali già congestionati nel nord Italia, ma anche altrove, saranno in grado di far fronte e più vite saranno salvate.

Città principali d’Italia, Roma, Milano, Firenze… sono diventati quasi deserti. I fine settimana di Firenze hanno perso l’odore, la gioia, insomma la vita dei suoi uomini, delle donne, dei giovani, dei bambini. Le strade sono vuote dei suoi abitanti confinati alle case. Un tour del centro di Firenze, la città delle belle arti e i suoi bei colori danno la pelle d’oca.

E se provassimo a essere all’altezza? Mentre molti paesi come l’Italia, la Cina, gli Stati Uniti, ecc. chiudono le loro frontiere, è giusto dire che l’umanità si trova di fronte a un grande calvario che potrebbe aprire le porte dell’isolamento nella paura o aprire le porte di l’unità di tenacia e la forte solidarietà. Il nostro impegno universale può influenzare l’esito degli eventi. Oggi, restiamo tutti forti!

Il cardinale Martini disse: “La forza cristiana non è stringere i denti, ma prendere umilmente coscienza della propria debolezza“. Ma, è così che la forza e il coraggio sono invitati nella nostra vita cristiana. Abbiamo già sperimentato nel corso della nostra vita che questo passo di San Paolo, apostolo: “È quando sono debole che sono forte” è sorprendentemente corretto? La forza, il coraggio, chiamati virtù cardinali, sono doni di Dio. Per essere accolti, chiedono il riconoscimento dei nostri limiti, delle nostre debolezze. Le nostre forzate fragilità aprono le porte della vera forza e del coraggio che ci giungono da Dio. Che paradosso sembra? Eppure, quale lezione di fede rappresenta? San Luca nel suo Vangelo ci dice che emanava da Gesù “una forza“! Una forza che li ha guariti tutti! Ancora oggi, questa forza di Gesù è data a tutti noi. Cerchiamo di essere tutti forti. L’Italia sia forte!