Parrocchia San Donato in Polverosa

La chiesa di San Donato in Polverosa venne fondata il 2 febbraio 1188 dal vescovo di Ravenna Gerardo, inviato in toscana per organizzare la Terza Crociata. L’attuale chhiesa e il distrutto convento portano e portavano il nome di san Donato fin dalle origini, “sanctus Donatus de turri”, l’altar maggiore all’epoca della consacrazione di Gerardo gli era intitolato e sue reliquie vennero concesse il 15 aprile 1545 dal vescovo di Arezzo, Benedetto Minerbetti, alle monache Cistercensi che in quegli anni reggevano il convento fiorentino.

Il luogo prescelto per la partenza dei Crociati fiorentini fu proprio san Donato, come ricorda il grande affresco ottocentesco di Gaetano Bianchi, posto nella navata destra, raffigurante il santo vescovo Donato con Pazzino de’ Pazzi tornato vittorioso dal Santo Sepolcro.